Prevenzione, prima di tutto. Poiché l’occhio dello specialista non può arrivare ovunque, la tecnologia è riuscita ad offrire quella che viene definita un’opportunità senza limiti. Quante volte, dopo un’ecografia, vi siete rivolti al medico chiedendogli garanzie rispetto a quanto diagnosticato?

Oggi, per fugare ogni dubbio, sappiate che presso la Sandonato Medica, è stato installato MyLab™ X8 Platform di Esaote, uno straordinario concentrato di innovazione e tecnologia, progettato per offrire esatte risposte al paziente. Si tratta di uno strumento ecografico, quindi un sistema a ultrasuoni per l’imaging, in grado di supportare il lavoro dello specialista fornendo risultati eccezionali e definendo standard elevati in termini di prestazioni. In poche parole, un’immagine difficilmente equivocabile. Grazie all’ottimizzazione dell’imaging, infatti, gli specialisti che si avvarranno di MyLab™ X8 Platform, come l’Ecografista, il Senologo, il Ginecologo (sia per effettuare ecografie ginecologiche tradizionali, sia ostetriche), ma anche l’Urologo e il Chirurgo vascolare, saranno avvantaggiati dalla tecnologia esclusiva elaborata proprio per semplificare il processo di ottimizzazione dell’immagine, mediante algoritmi intelligenti in tempo reale.

Ma al di là della semplicità della gestione di MyLab™X8 Platform, grazie al monitor LCD di ultima generazione che garantisce la migliore definizione dei dettagli e una modalità a schermo intero, di una funzione di stand-by intelligente e con tempi di avvio rapidi, gli specialisti della Sandonato Medica, oltre a godere di un’esperienza ecografica innovativa, potranno soddisfare le esigenze dei pazienti con particolare attenzione alla diagnosi precoce e alla prevenzione. I plus che contraddistinguono MyLab™ X8 Platform sono frutto di lavoro qualificato portato a termine da tecnici specializzati, in collaborazione con centri di ricerca ed università internazionali.

In un mondo in rapida evoluzione, dove le informazioni devono essere il più possibile precise, i professionisti dell’imaging potranno raggiungere la diagnosi in modo più efficace e, soprattutto, efficiente per il paziente.

Il nuovo Ecografo di Esaote, grazie a soluzioni innovative, ottimizzerà l’attività diagnostica dei medici della Sandonato Medica, riconfermando l’attenzione del Centro verso la prevenzione.

 

 

 

Si avvisano i gentili pazienti che il Punto Prelievi presso Sandonato Medica resterà chiuso da martedì 24 dicembre a lunedì 6 gennaio compresi.

Riprenderemo regolarmente il servizio martedì 7 gennaio 2020. Cogliamo l’occasione per augurarvi i nostri auguri di Buon Natale e di un felice anno nuovo!

 

Parola d’ordine: Prevenzione. Perché spesso la corsa ai ripari può rivelarsi non risolutiva.

Per la seconda metà del mese di novembre, la Sandonato Medica si vuole concentrare sulla salute maschile puntando alla prevenzione delle malattie urologiche. Sono in molti gli uomini, soprattutto i più giovani, che non sanno nemmeno da dove iniziare. Ecco perché l’Urologo Robert Stubinski, lo Specialista della salute maschile del Centro, si rivolge a tutti i maschi di qualsiasi età, visto che le malattie urologiche non sono prerogativa degli adulti, promuovendo proprio la prevenzione come strumento per vivere meglio, a partire dall’adozione di uno stile di vita sano.

Secondo un’indagine condotta dall’ European Association of Urology, gli uomini europei, a differenza delle donne informate anche sulle patologie maschili, hanno scarsissima conoscenza delle malattie dell’apparato urologico e sottovalutano buona parte dei sintomi, non prendendo in seria considerazione i segnali di possibili malattie.

La Sandonato Medica promuove la salute maschile proponendo la visita urologica con ecografia prostatica al costo di € 90. Per info e prenotazioni mandare una mail a info@sandonatomedica.it o compilare l’apposito form.

 

Per scaricare il volantino della promozione: VOLANTINO PROMO UOMO UROLOGIA

Anche l’odontoiatria e l’ortodonzia per i bambini sono diventate digitali. Basta conati di vomito provocati da quelle paste rosacee utilizzate per ricavare impronte dentali; addio, dunque, a calchi disagevoli con grande gioia dei pazienti che non dovranno più sopportare fastidi e sensazioni di soffocamento, ma anche dei dentisti che, finalmente, potranno avvalersi di tecniche più precise e veloci. La Sandonato Medica, sempre al passo coi tempi, ha messo, ancora una volta, al primo posto la soddisfazione e il comfort dei suoi pazienti, adulti ma anche bambini, preferendo, al metodo classico per ricavare le impronte dentali, un’alternativa hi-tech. Oggi, nel reparto Odontoiatria del Centro, gli specialisti realizzano modelli protesici utilizzando una “penna-scanner” capace di scansionare, in modo preciso, evoluto e veloce, l’interno della bocca.

Un sistema efficace che consente al dentista di acquisire, in modo poco invasivo, le impronte digitali che saranno elaborate dal computer per dare vita ad un modello 3D virtuale dell’arcata. Successivamente, partendo da queste scansioni di ottima estetica, che riflettono la realtà, l’odontotecnico sarà in grado di realizzare la protesi o l’impianto. Tra le diverse offerte sul mercato, la Sandonato Medica ha investito sullo scanner intraorale CS 3600 di Carestream Dental che, testato clinicamente, si è anche distinto superando concorrenti rinomati per aver assicurato le migliori prestazioni in termini di esattezza complessiva. Di certo, CS 3600 Carestream Dental rappresenta una conquista nel mondo dell’odontoiatria che, oltre a garantire l’agio del paziente sulla poltrona, avvantaggia anche il lavoro della squadra medica.

La precisione dell’impronta digitale, infatti, consente la costruzione di protesi e di impianti perfetti, assicurando un flusso di lavoro ideale.

Ogni sportivo lo sogna. Recuperare in maniera rapida, veloce ed efficace da un infortunio, per poter riprendere, il prima possibile, la propria attività fisica. La parola magica, di solito, è Tecarterapia, il trattamento atto a facilitare un pronto recupero. Alla Sandonato Medica, siamo andati oltre, abbinando la terapia INDIBA Activ, con quella cellulare attiva.

 

Di cosa si tratta? INDIBA Activ Therapy ha rapprensentato l’evoluzione della classica terapia tecar, mentre il Sistema Proionic permette di attivare il metabolismo cellulare, ristabilendone l’equilibrio. Si aumenta così non solo la vascolarizzazione, ma anche la temperatura interna nei tessuti sottoposti a trattamento? Con che risultato? Una notevole accelerazione nel recupero naturale del corpo umano, unito a una riduzione del dolore. Tutto questo, fin dalla prima seduta. In pratica? Grazie a INDIBA Activ Teraphy i movimenti vengono ristabiliti, il tono muscolare normalizzato e l’elasticità aumentata. Non solo efficacia antalgica: il drenaggio effettuato fa regredire il processo infiammatorio. Come afferma il terapista, Daniele Piazza, in servizio a Sandonato Medica: “Con questa apparecchiatura si può lavorare a una intensità minore, con una efficacia decisamente migliore dal punto di vista della precisione e dei risultati. Inoltre, grazie al cassetto supporto, la piastra che utilizzo per il trattamento, sarà più calda, evitando fastidi ai pazienti, soprattutto in inverno. Per gli operatori, oltretutto, è un macchinario meglio trasportabile, grazie alle sue dimensioni. Importante è anche lo schermo touch, più intuitivo e meno ingombrante. Grazie alla modulazione continua, consente di ottenere un maggiore effetto cellulare e, pertanto, maggiore efficacia nei trattamenti di patologie acute”. La peculiarità di INDIBA è quella di poter sottoporre a trattamenti anche coloro che hanno impianti metallici o protesi. Basti dire, che molti atleti di fama internazionale si affidano alla terapia cellulare attiva, non solo per curare, ma anche per prevenire le lesioni. INDIBA Activ Teraphy si presta per trattare osteoartrite, periartrite, lombalgia, dorsalgia, cervicalgia, distorsioni, fratture, lesioni muscolari, tendinite, borsite, dolori inguinali, problemi del pavimento pelvico, trattamenti di fisioestetica. Con un’unica finalità; tornare rapidamente alle proprie attività quotidiane, pienamente ristabiliti.

 

 

Nella squadra di Sandonato Medica arriva il dott. Giacomo Zanon, esperto di traumatologia sportiva.

 

 

Responsabile dell’Unità semplice di Traumatologia dello Sport, al Policlinico San Matteo di Pavia; Consulente Ortopedico dell’Atalanta, e della Federazione di Ginnastica Artistica, è un esperto di Chirurgia del ginocchio e Chirurgia protesica.

In passato è stato consulente ortopedico di Piacenza Calcio e Genoa ed è attualmente Consulente Ortopedico dell’Atalanta, nonché collaboratore della Federazione di Ginnastica Artistica.

All’interno del dipartimento di Ortopedia, porterà le sue competenze di Chirurgia del ginocchio, sia in artroscopia, sia a cielo aperto. Nella sua superspecialità infatti la ricostruzione delle lesioni dei legamenti crociato anteriore e posteriore, le ricostruzione legamentose periferiche, la patologia meniscale, femoro-rotulea e della cartilagine articolare.
È inoltre specialista nella chirurgia della patologia muscolo-tendinea sia a livello del tendine d’Achille che del tendine rotuleo, particolarmente coinvolte nei runner e negli sport di salto. Inoltre si interessa da diverso tempo della patologia degli ischio-crurali, di cui è studioso e chirurgo da diverso tempo.
Altro campo d’interesse è la patologia post-traumatica e degenerativa della caviglia, particolarmente frequente nel mondo dello sport.
Esperto anche in Chirurgia protesica, infatti, il dottor Zanon ha le competenze per intervenire sia per risolvere il problema di artrosi dell’anca e di ginocchio.

Sandonato Medica aderisce alla “Settimana del Benessere” , organizzata dal Comune di San Donato Milanese, che si svolgerà da sabato 1 giugno a domenica 9 giugno e coinvolgerà tutta la città con eventi dedicati al benessere in tutte le sue forme.

Il Centro offre il 20% di sconto su tutte le visite specialistiche a chi in fase di prenotazione comunicherà il codice promozionale “BENESSERE 2019”. È possibile scaricare il voucher da qui.

 

 

Il sorriso è sicuramente un biglietto da visita. L’igienista dentale della Sandonato Medica srl, la D.ssa Karine Soloveva consiglia, almeno due volte l’anno, un’accurata pulizia dentale per eliminare placca, tartaro ed eventuali pigmentazioni esterne che disturbano l’armonia di un sorriso sano e accattivante.  Solo dopo aver eseguito la detartrasi, è consigliabile sottoporsi allo sbiancamento professionale. Quando, infatti, il sorriso si opacizza, presentando discromie causate dall’eccessivo consumo di caffè o da macchie causate dal tabacco, è possibile intervenire per ripristinare la lucentezza e il candore originario attraverso lo sbiancamento dentale, pratica che può essere effettuata sia sui denti vitali, ma anche su quelli devitalizzati. Lo sbiancamento di tipo professionale, effettuato alla poltrona, o bleaching, prevede l’utilizzo di agenti chimici sbiancanti come il perossido di idrogeno al 38% e il gel a base di perossido di carbammide al 45%. La seduta di bleaching con agenti sbiancanti, potenziati da fonti luminose, può variare dai 40 ai 60 minuti e il costo generalmente va dai 300 ai 600 euro, ma durante la giornata di sabato 25 maggio sarà possibile, previo appuntamento, sottoporsi ad una seduta di sbiancamento dentale e avere una consulenza da parte dei chirurghi estetici del Centro Polispecialistico in merito ad eventuali inestetismi legati alle labbra e al contorno labbra.

Per informazioni e prenotazioni potete inviare una mail a info@sandonatomedica.it o chiamare il numero 02/55602161.

Sandonato Medica dà il benvenuto a due nuove professioniste che entrano a far parte dello staff medico. Buon lavoro!

 

La Dottoressa Laura Cassarà specializzata in Malattie del Fegato e del Ricambio. Si occupa di Diabetologia, in particolare di prevenzione, diagnosi e cura del Diabete Mellito.

 

 

 

 

 

La Dottoressa Federica Almondo, specialista in Scienze dell’Alimentazione, effettua visite specialistiche dietologiche con un focus particolare al paziente oncologico.

 

N.4 del 2019 – pagine 11-12

SCARICA

____________________________________________________

N. 3 del 2018 – pagine 8-9

Presso la Sandonato Medica. i medici rilasciano Certificati di Buona Salute con ECG ad un prezzo popolare e interessante. In caso di infortunio durante l’attività fisica, l’intervento dei fisioterapisti, sia con tecniche manuali, sia avvalendosi della Tecar, sono in grado di risolvere traumi muscolari-scheletrici. Il Certificato Medico è obbligatorio di legge e rappresenta una tutela, sia per il Centro Sportivo, sia per l’atleta.

SCARICA


N. 2 del 2018 – pagine 10-11

SCARICA


N. 1 del 2018 – pagine 10-11

Il Centro Diagnostico Polispecialistico Sandonato Medica, convenzionato con fondi come Previmedical e Unisalute, apre le porte agli abitanti del Quartiere Santa Giulia di Rogoredo, applicando una scontistica su tutte le prestazioni di specialisti qualificati e con ricche esperienze in strutture sia pubbliche, sia private.

L’equipe di medici si avvale di tecnologie all’avanguardia a supporto della cura della persona, anche nella fase diagnostica.

SCARICA


N. 4 del 2017 – pagine 12-13

LPG ENDERMOTHERAPIE è un macchinario medicale utilizzato dagli esperti della Sandonato Medica, che agisce in modo rapido, non invasivo e senza controindicazioni, biostimolando le cellule per la riparazione di tessuti dermici, muscolari e articolari.

Conosciuta come la tecnologia che garantisce il lifting senza bisturi, LPG ENDERMOTHERAPIE e LIPOMASSAGE lavorano sul tessuto in modo meccanico, ma naturale, assicurando benefici alle gambe appesantite delle donne in gravidanza.

SCARICA


N. 3 del 2017 – pagine 12-13

Le vaccinazioni rappresentano un’arma di prevenzione anche contro le malattie non curabili. Presso la Sandonato Medica è possibile sottoporre i bambini, dal 3° mese fino al 16° anno di età, ai vaccini obbligatori, riportati sul Calendario Vaccinale.

SCARICA


N. 2 del 2107 – pagine 8-9

A che età occorre portare i propri figli dall’ortodonzista? Lo specialista della Sandonato Medica, con gratuità della prima seduta, consiglia la prima visita all’età di 3 anni, specialmente se i genitori si rendono conto di anomalie come disagi della deglutizione o della fonazione.

Attenzione anche se il bambino russa e tiene la bocca aperta. Sono avvisaglie di problemi che l’ortodonzista può risolvere con apparecchi fissi, mobili e anche con i bioattivatori

SCARICA


N. 1 del 2016 – pagina 16

SCARICA